Dipartimento federale degli affari esteri DFAE
Italiano
DFAE


Aiuto all'estero
Aiuto in caso di emergenza all’estero
I cittadini svizzeri e del Liechtenstein che si trovano in difficoltà all’estero possono chiedere consiglio e aiuto alle rappresentanze svizzere o contattare la Helpline DFAE. L’assistenza del DFAE entra tuttavia in gioco soltanto quando le persone interessate hanno fatto tutto il possibile a livello organizzativo e finanziario per superare l’emergenza da sole.
Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) consiglia vivamente, per i viaggi all’estero, di stipulare un’assicurazione che copra i costi legati a salvataggio, cure mediche, rientro, rimpatrio della salma e protezione giuridica. L’assicurazione di base della cassa malati non copre la maggior parte di questo tipo di costi all’estero.
I viaggiatori sono inoltre invitati a registrare i loro soggiorni all’estero sulla piattaforma elettronica Travel Admin affinché possano essere contattati dal DFAE, per esempio in caso di crisi. Si raccomanda vivamente ai viaggiatori di osservare anche i consigli di viaggio del DFAE e di rispettare la legislazione locale.
Travel Admin
Il DFAE può assistere le persone all’estero che non sono in grado o da cui non ci si può aspettare che siano in grado di farsi carico della tutela dei propri interessi da sole o con l’aiuto di terzi. Nell’ambito della propria responsabilità individuale, le persone in difficoltà devono innanzitutto far capo in maniera autonoma, nella misura del possibile, alle opzioni di assistenza disponibili sul posto (p. es. polizia, ambulanza, strutture mediche, istituti di credito) o alla propria assicurazione di viaggio. La protezione consolare e l’assistenza del DFAE entrano in gioco soltanto quando le persone in causa hanno fatto tutto il possibile a livello organizzativo e finanziario per superare le difficoltà da sole. Non sussiste alcun diritto all’assistenza della Confederazione.
Quando i mezzi di autoaiuto sono esauriti, la rappresentanza svizzera competente (ambasciata o consolato generale, centro consolare regionale) definisce le possibilità di sostegno insieme alla persona che chiede aiuto. La rappresentanza dipende dalla collaborazione costruttiva con gli interessati. L’assistenza del DFAE si basa sulle necessità nel singolo caso, sulle condizioni quadro locali e sulla situazione giuridica.
Può comprendere ad esempio i seguenti servizi.
In caso di smarrimento del passaporto o della carta d’identità:
rilascio di un documento di viaggio provvisorio. In caso di smarrimento del passaporto, in alcuni Paesi per poter partire è necessario richiedere un passaporto sostitutivo e a volte anche un visto sostitutivo. La rappresentanza svizzera più vicina fornisce informazioni sulla procedura da seguire.
In caso di malattia e infortunio;
In caso di decesso di cittadini svizzeri al di fuori del Paese di domicilio:
Questo supporto è destinato ai cittadini svizzeri che si trovano in viaggio. In linea di principio, se uno svizzero o una svizzera all’estero decede nel proprio Paese di domicilio, la responsabilità incombe alle relative autorità.
Promemoria Decesso all’estero
In caso di privazione della libertà:
Se una persona all’estero viene privata della libertà, ha il diritto di chiedere che la rappresentanza svizzera competente venga informata.
In caso di difficoltà finanziarie temporanee:
In caso di procedimenti giudiziari all’estero:
raccomandazione di un legale sul posto.
La protezione consolare può essere garantita, soprattutto, anche nei seguenti casi:
Obbligo di pagamento
In linea di massima, i servizi della protezione consolare sono a pagamento:
a) le tasse sono calcolate in base al tempo investito (CHF 150.00 all’ora). In caso di indigenza o per altri motivi sostanziali, ad esempio per aiutare vittime di gravi delitti, è possibile concedere una dilazione o un esonero parziale o totale del pagamento delle tasse.
b) le spese, cioè gli altri costi legati al servizio fornito (p. es. spese di comunicazione e di trasmissione di informazioni, costi), devono essere rimborsate alla rappresentanza.
Limiti della protezione consolare
Nel quadro della protezione consolare, il DFAE concede aiuto nel rispetto della sovranità e dell’ordinamento giuridico dello Stato ospite. Nell’ambito della sua assistenza non può:
Persone che possiedono più nazionalità
Le prestazioni del DFAE possono essere limitate per le persone che possiedono più nazionalità. La protezione consolare svizzera può essere concessa ai cittadini svizzeri che possiedono più nazionalità nella stessa misura che ai cittadini che possiedono solamente la nazionalità svizzera. Una persona che oltre alla nazionalità svizzera possiede anche la nazionalità dello Stato ospite può beneficiare della protezione consolare svizzera, se lo Stato ospite non vi si oppone. I cittadini svizzeri che possiedono anche la cittadinanza dello Stato di soggiorno sono trattati dalle autorità locali come i loro propri cittadini.
Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.
Inizio pagina

Ultima modifica 03.06.2020
Focus
Coronavirus (COVID-19)
Focus
Pirateria marittima
Pericolo di sequestro nel Sahara e nel Sahel
Checklist viaggi
Checklist viaggi (PDF, Pagina 1, 242.1 kB, Italiano)
Altre lingue

Ordinare
Video
Raccomandazioni prima del e durante il viaggio (de, fr)
Travel Admin
Travel Admin App – una compagna di viaggio indispensabile
Travel Admin App per iPhone
Travel Admin App per Android
Registrate il vostro viaggio all’estero per consentirci di contattarvi nel caso di un forte peggioramento della situazione securitaria.
Registrazione online
Contatto
Helpline DFAE
Effingerstrasse 27
3003 Bern
Telefono
+41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33
Fax
+41 58 462 78 66
helpline@eda.admin.ch
La Helpline DFAE funge da interlocutore per rispondere alle domande riguardanti i servizi consolari.
365 giorni all'anno - 24 ore su 24 
vCard Helpline DFAE (VCF, 5.5 kB)
Altre lingue

Twitter
Skype: helpline-eda
Chiamata gratuita dall’estero con SkypeAttenzione: se l’applicazione Skype non è installata sul computer o sullo smartphone apparirà un messaggio di errore. In tal caso installare l’applicazione cliccando sul link seguente: Download Skype
Stampa informazioni di contatto
Il DFAE sul web
Politica europea della Svizzera
Cooperazione internazionale
Contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’UE
Missioni internazionali di polizia della Svizzera
L'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile
Scoprire la Svizzera
Profili sui social media
Rappresentanze svizzere all’estero
Seleziona
L’Amministrazione federale sul web
Seleziona
Dipartimento federale degli affari esteri DFAE
Basi legali
Impressum